Einleitung wieder einblenden
SNCTP000002298

Valutazione della fattibilità di un intervento effettuato con tablet per promuovere l'attività fisica e cognitiva in soggetti con lievi deficit cognitivi

Datenbasis: BASEC (Import vom 24.11.2017)
Geändert: 12.09.2017
Krankheitskategorie: Demenz und Alzheimer

Zusammenfassende Beschreibung der Studie (Datenquelle: BASEC)

Ad un piccolo gruppo di soggetti che si presentano alla Clinica della Memoria e che risultano avere un deficit cognitivo lieve ma non una diagnosi di demenza viene proposto di partecipare ad uno studio per verificare se un supporto informatico aiuta ad eseguire regolarmente attività fisica e training cognitivo.
Lo studio prevede una visita iniziale, durante la quale il soggetto viene valutato dal punto di vista clinico e sottoposto a diversi test neuropsicologici per ottenere un profilo il più possibile esaustivo dei suoi (eventuali) problemi cognitivi.
Se il soggetto risulta includibile ed accetta di partecipare viene assegnato in maniera casuale ad uno dei seguenti gruppi: "gruppo di controllo" o "gruppo tablet"
Il gruppo di controllo riceve una brochure con le istruzioni per promuovere un aumento dell'attività fisica e cognitiva mentre il gruppo tablet riceve un tablet con un'applicazione software che guida i partecipanti con istruzioni personalizzate ad aumentare il proprio grado di attività fisica e cognitiva.
Tutti i partecipanti ricevono una telefonata di controllo a due e quattro mesi dalla visita iniziale.
La visita conclusiva (che ricalca la visita iniziale) per ogni soggetto si svolge a sei mesi dalla sua inclusione nello studio.

Untersuchte Krankheiten (Datenquelle: BASEC)

Con l'avanzare dell'età diventa di norma più difficile eseguire determinate azioni che richiedono un impegno cognitivo (mentale), come ad esempio imparare nuovi compiti. Quando la presenza e l'entità di questi problemi cominciano a preoccupare è normale rivolgersi a degli specialisti. La Clinica della Memoria è un'equipe di specialisti coordinata da un medico geriatra che valuta questi problemi, giungendo ad una conclusione che può essere, per grandi categorie:
1. la preoccupazione è infondata, e i problemi che si stanno incontrando sono normali per l'età considerata (assenza di deficit cognitivo);
2. ci sono dei problemi di tipo minore, da tenere sotto osservazione, ma che non possono essere catalogati come demenza (deficit cognitivo lieve);
3. è presente una forma di demenza.
In questo studio vengono inseriti o soggetti con deficit cognitivo lieve.

Seltene Krankheit (Datenquelle: BASEC)

Nein

Untersuchte Intervention (z.B. Medikament, Therapie, Kampagne) (Datenquelle: BASEC)

Le persone che vengono assegnate al gruppo tablet ricevono un tablet (computer portatile) in cui è presente un'applicazione appositamente sviluppata per accompagnare in maniera personalizzata la persona ad un aumento della propria attività fisica e cognitiva.

La parte fisica viene gestita da una parte dell'applicazione progettata con lo scopo di consentire e motivare l’attività fisica nella popolazione anziana, tramite partecipazione da casa a sessioni di ginnastica di gruppo sotto la supervisione remota di un allenatore. Il progetto dell’applicazione è basato sul concetto di palestra virtuale. Le caratteristiche principali del servizio sono:
• Spogliatoio. Come in una palestra vera, lo spogliatoio è un luogo dove i partecipanti si incontrano e si preparano per l’allenamento. In palestra i partecipanti possono vedersi (in forma schematica di avatar) e interagire tramiti messaggi predefiniti, o, soprattutto, invitare persone che non sono ancora arrivate in palestra.
• Sala di allenamento. È l’ambiente nel quale i partecipanti hanno accesso ai video. Gli atleti qui vedono oltre ai video di allenamento anche gli altri atleti, con quindi un feeling di non allenarsi da soli. Gli avatar non sono “animati” perché il movimento delle persone non viene tracciato.
• Progress report. Mostra i progressi dell’atleta secondo la metafora di un giardino fiorito che diventa sempre più rigoglioso.
• Messaging. Gli utenti si possono scambiare messaggi pubblici e privati, anche con l'allenatore.
Il ivello di difficoltà dell’esercizio può essere personalizzato. L’utente può chiedere di incrementare la difficoltà, e l'allenatore può accettare o meno questa richiesta. In aggiunta, l'allenatore può sospendere il piano di allenamento in qualunque momento.

La parte cognitiva si basa sulla partecipazione ad un progetto di scienza condivisa. Prima e dopo gli esercizi i partecipanti possono accedere ad una sessione di “citizen science”, ovvero possono, se lo desiderano, avere accesso a dei compiti che contribuiscono alla scienza ed alla società.
Come per il caso della palestra, i contributi vengono tracciati in modo da fornire un rinforzo positivo mostrando l’attività svolta.
Questi compiti costituiscono una piccola “ginnastica mentale”. I compiti possibili sono di vario tipo e cambiano a seconda dei progetti disponibili. Quasi tutti però sono classificabili come riconoscimento di oggetti in immagini o classificazioni di testi. In generale è difficile predire quali compiti saranno messi a disposizione, ma certamente ve ne saranno tanti che rientrano nelle categorie descritte sopra, come ad esempio il riconoscimento della forma delle galassie, la scoperta di pianeti tramite riconoscimento di specifiche forme o la classificazione di vecchi documenti.

Kriterien zur Teilnahme an der Studie (Datenquelle: BASEC)

Età maggiore o uguale a 50 anni.
Presenza di un deficit cognitivo lieve

Ausschlusskriterien (Datenquelle: BASEC)

Presenza di demenza diagnosticata dal medico
Esercizio fisico controindicato (ad esempio: grave malattia del cuore)
Incapacità a comprendere le indicazioni in italiano

Studiendurchführungsorte

Durchführungsorte in der Schweiz (Datenquelle: BASEC)

Lugano, Mendrisio

Kontakt für weitere Auskünfte zur Studie

Angaben zur Kontaktperson in der Schweiz (Datenquelle: BASEC)

Pierluigi Quadri
+41 091 811 36 52
pierluigi.quadri@eoc.ch

Weitere Studienidentifikationsnummern

BASEC ID (Datenquelle: BASEC)

2017-01007