1

Attori coinvolti nei progetti di ricerca sull'essere umano

Nei progetti di ricerca sull’essere umano soggetti all’obbligo di autorizzazione sono sempre coinvolti i ricercatori, i partecipanti alla ricerca e le autorità preposte al rilascio dell’autorizzazione. La Confederazione, nella sua veste di quarto attore, definisce le condizioni quadro e assume compiti di coordinamento e di informazione.

Ricercatori

Per ricercatore si intende sia lo sperimentatore - la persona che svolge effettivamente lo studio - sia il promotore, ossia l'iniziatore del progetto. Negli studi iniziati da uno sperimentatore, quest'ultimo assume anche il ruolo del promotore. Ogni progetto di ricerca che rientra nel campo d'applicazione della legge deve essere autorizzato prima del suo svolgimento. Pertanto i ricercatori sono tenuti a presentare alle autorità competenti una domanda di autorizzazione del loro progetto di ricerca.

I ricercatori hanno l’obbligo di spiegare preliminarmente il progetto di ricerca ai partecipanti e di ottenere il libero consenso di questi ultimi alla partecipazione. Durante il progetto sono inoltre obbligati a notificare gli eventi particolari alle autorità preposte all'autorizzazione.

Partecipanti alla ricerca

Per partecipanti alla ricerca si intendono le persone che partecipano a un progetto di ricerca. Essi vi prendono parte volontariamente e dopo essere stati informati dai ricercatori. Hanno il diritto di ritirarsi dal progetto in qualunque momento, ma fino a quando vi partecipano sono tenuti a rispettare le direttive.

Autorità preposte al rilascio dell'autorizzazione

Per autorità preposte al rilascio dell’autorizzazione si intendono le commissioni d’etica cantonali e l’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic, in alcuni casi anche l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e l'Ufficio federale dell’ambiente (UFAM). Le autorità esaminano le domande e rilasciano l'autorizzazione per i progetti di ricerca. Sono periodicamente informate dai ricercatori sugli eventi imprevisti e hanno la possibilità di intervenire, se necessario, e di interrompere un progetto di ricerca in casi estremi.

Confederazione

La Confederazione, nella sua veste di quarto attore, definisce le condizioni quadro con la legge sulla ricerca umana e, attraverso l’Organo di coordinamento sulla ricerca umana (kofam), assume compiti di coordinamento e mette a disposizione informazioni. In tal modo, ad esempio, i ricercatori possono informarsi sulla procedura di autorizzazione o chiunque può cercare progetti di ricerca in un apposito registro degli studi.

Maggiori informazioni