Protezione della persona

Le nuove conoscenze scientifiche possono contribuire alla tutela della salute. Tuttavia i nuovi metodi di prevenzione e trattamento sono impiegati di regola solo dopo che la loro efficacia è stata verificata e confermata in progetti di ricerca sull'essere umano: in Svizzera vigono chiare disposizioni in proposito.

Test di metodi sulle persone

Per valutare l’efficacia e la sicurezza di un nuovo metodo, occorre testarlo anche sugli esseri umani. A tal fine è necessaria l’autorizzazione da parte delle autorità competenti. Un nuovo metodo che si è dimostrato efficace nei test e che presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato, ossia diventa uno standard, e può dunque essere utilizzato sugli esseri umani.

Protezione dei partecipanti alla ricerca

La partecipazione a un progetto di ricerca talvolta comporta dei rischi per la salute. Tuttavia, a seconda del progetto, esiste anche l'opportunità di beneficiare in anticipo di nuove scoperte scientifiche. La protezione dei partecipanti e il trattamento rispettoso dei loro dati sanitari è comunque al centro di ogni progetto di ricerca sull’essere umano.

Test di metodi sulle persone: I nuovi metodi di prevenzione e cura, come per esempio un medicamento, devono essere esaminati in un progetto di ricerca sull'essere umano autorizzato dalle autorità competenti. Se un metodo si dimostra efficace e presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato per l'uso nella pratica clinica e definito come standard.
Test di metodi sulle persone

I nuovi metodi di prevenzione e cura, come per esempio un medicamento, devono essere esaminati in un progetto di ricerca sull'essere umano autorizzato dalle autorità competenti. Se un metodo si dimostra efficace e presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato per l'uso nella pratica clinica e definito come standard.

Test di metodi sulle persone

Per valutare l’efficacia e la sicurezza di un nuovo metodo, occorre testarlo anche sugli esseri umani. A tal fine è necessaria l’autorizzazione da parte delle autorità competenti. Un nuovo metodo che si è dimostrato efficace nei test e che presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato, ossia diventa uno standard, e può dunque essere utilizzato sugli esseri umani.

Protezione dei partecipanti alla ricerca

La partecipazione a un progetto di ricerca talvolta comporta dei rischi per la salute. Tuttavia, a seconda del progetto, esiste anche l'opportunità di beneficiare in anticipo di nuove scoperte scientifiche. La protezione dei partecipanti e il trattamento rispettoso dei loro dati sanitari è comunque al centro di ogni progetto di ricerca sull’essere umano.

Test di metodi sulle persone: I nuovi metodi di prevenzione e cura, come per esempio un medicamento, devono essere esaminati in un progetto di ricerca sull'essere umano autorizzato dalle autorità competenti. Se un metodo si dimostra efficace e presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato per l'uso nella pratica clinica e definito come standard.
Test di metodi sulle persone

I nuovi metodi di prevenzione e cura, come per esempio un medicamento, devono essere esaminati in un progetto di ricerca sull'essere umano autorizzato dalle autorità competenti. Se un metodo si dimostra efficace e presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato per l'uso nella pratica clinica e definito come standard.

Test di metodi sulle persone

Per valutare l’efficacia e la sicurezza di un nuovo metodo, occorre testarlo anche sugli esseri umani. A tal fine è necessaria l’autorizzazione da parte delle autorità competenti. Un nuovo metodo che si è dimostrato efficace nei test e che presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato, ossia diventa uno standard, e può dunque essere utilizzato sugli esseri umani.

Protezione dei partecipanti alla ricerca

La partecipazione a un progetto di ricerca talvolta comporta dei rischi per la salute. Tuttavia, a seconda del progetto, esiste anche l'opportunità di beneficiare in anticipo di nuove scoperte scientifiche. La protezione dei partecipanti e il trattamento rispettoso dei loro dati sanitari è comunque al centro di ogni progetto di ricerca sull’essere umano.

Test di metodi sulle persone: I nuovi metodi di prevenzione e cura, come per esempio un medicamento, devono essere esaminati in un progetto di ricerca sull'essere umano autorizzato dalle autorità competenti. Se un metodo si dimostra efficace e presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato per l'uso nella pratica clinica e definito come standard.
Test di metodi sulle persone

I nuovi metodi di prevenzione e cura, come per esempio un medicamento, devono essere esaminati in un progetto di ricerca sull'essere umano autorizzato dalle autorità competenti. Se un metodo si dimostra efficace e presenta un rapporto rischi/benefici adeguato viene omologato per l'uso nella pratica clinica e definito come standard.